Something went wrong.

We've been notified of this error.

Need help? Check out our Help Centre.

I nostri Ospiti

PAOLO WOODS

Nato in Olanda e cresciuto in Italia ha vissuto a Parigi e a Haiti. E’ dedito a progetti di lunga durata, dove la fotografia è strumento d’investigazione del mondo contemporaneo e i suoi progetti generano mostre, libri e pubblicazioni su testate internazionali quali National Geographic, Time e Le Monde. Ha ricevuto vari premi fra cui due World Press Photo Awards.

ANGELO TURETTA

Diplomato all'Accademia di Belle Arti, inizia fotografando l'avanguardia teatrale negli anni Settanta e Ottanta. Dal 1982 lavora con l'agenzia Contrasto come ritrattista e reporter, occupandosi soprattutto di temi sociali e di attualità nazionale e internazionale, con particolare attenzione alla città di Roma. Dal 1993 lavora al progetto di un ampio reportage sul cinema italiano. Nel 1994 ha intrapreso un viaggio, durato un anno e mezzo, nelle terre della camorra. 

ANDREA FRAZZETTA

Nato in Puglia e cresciuto a Milano, ha studiato qui arte e architettura. Una settimana dopo la laurea segue una piccola ONG nella foresta amazzonica e realizza il suo primo servizio fotografico. Da allora si dedica completamente alla fotografia come mezzo esplorativo e narrativo. Viaggia in Africa, Sud America e Mediterraneo, realizzando progetti personali e su commissione in più di 50 Paesi. Il suo lavoro è pubblicato da Newsweek, New York Magazine, The Times, Bloomberg Businessweek, The Guardian, Der Spiegel, GEO, L’Espresso, Vanity Fair, D Repubblica, National Geographic. 


MARTINA BACIGALUPO

Martina Bacigalupo è nata a Genova nel 1978. Dopo studi di letteratura e filosofia in Italia, ha studiato fotografia al London College of Printing. Negli ultimi anni ha lavorato come freelance in Africa Orientale, con base in Burundi, lavorando a progetti personali e collaborando con diverse organizzazioni umanitarie. Per il suo lavoro ha ricevuto diversi riconoscimenti internazionali e le sue immagini vengono pubblicate da numerosi periodici. E’ membro dell’Agence Vu a Parigi.

FERDINANDO SCIANNA

Ferdinando Scianna è uno dei più noti fotografi italiani. Nato a Bagheria il 4 luglio 1943, ha iniziato a scattare negli anni Sessanta raccontando per immagini la cultura e le tradizioni della sua regione d’origine. Il lungo percorso artistico del fotografo siciliano si snoda attraverso tematiche quali la guerra, frammenti di viaggio, esperienze mistiche, religiosità popolare, legati da un unico filo conduttore: la costante ricerca di una forma nel caos della vita. Introdotto da Henri Cartier-Bresson, entra nel 1982 nell’agenzia Magnum. Dal 1987 alterna al reportage la fotografia di moda e di pubblicità, con successo internazionale.

MUSTAFA SABBAGH

Mustafa Sabbagh nasce ad Amman (Giordania). Italo-palestinese, allevato tra l’Europa ed il Medio Oriente, l’imprinting è cosmopolita, l’attitudine è nomade. Già assistente di Richard Avedon e docente al Central Saint Martins College of Art and Design di Londra, dopo una brillante carriera come fotografo di moda riconosciuta dai magazines più prestigiosi del mondo, Sabbagh decide di concentrare la sua ricerca nell’arte contemporanea per mezzo della fotografia e della video-arte. Ad oggi, Mustafa Sabbagh è riconosciuto come uno dei 100 fotografi più influenti al mondo, ed uno dei 40 ritrattisti di nudo – unico italiano – tra i più rilevanti su scala internazionale.

GUIDO HARARI

Fotografo di fama internazionale e noto critico musicale,  conosciuto soprattutto per i suoi ritratti ai più grandi musicisti del mondo, fa parte dell’agenzia CONTRASTO.

Oltre ad aver immortalato mostri sacri della storia della musica come Paul Mc Cartney, Lou Reed, Vasco Rossi, Harari è stato uno dei fotografi personali di Fabrizio De Andrè, con una collaborazione ventennale che include la copertina del disco In Concerto, tratto dalla leggendaria tournée dell’artista genovese con la PFM nel 1979.

GIOVANNI TROILO

Giovane talento del fotogiornalismo italiano lavora per l’agenzia Luz.

Fotografo e direttore della fotografia si muove tra il mondo del cinema della televisione e del reportage fotografico.

I suoi lavori sono stati pubblicati sui magazine più importanti di tutto il mondo.


ANNA DI PROSPERO

Giovanissima fotografa nota per i suoi sofisticati ed eleganti autoritratti inseriti in contesti urbani ed architettonici è ritenuta tra le più interessanti figure del panorama internazionale della sua generazione. La fotografa di Latina ha vinto numerosi premi ed ha già esposto nelle più importanti città del mondo.


RENATA FERRI

Giornalista, photoeditor di “Io Donna”e di “Amica”, insegna, scrive, cura progetti editoriali ed espositivi di singoli autori e collettivi. Ha diretto la produzione fotografica di Contrasto ed è membro di numerose giurie di premi fotografici italiani ed internazionali. Ha un blog dedicato a storie fotografiche su “Il Post”

ALESSANDRO PENSO

Giovane fotoreporter  conosciuto nel mondo del fotogiornalismo per il suo progetto a lungo termine sul tema dell’immigrazione, eletto dal TIME come “progetto fotografico dell’anno”.  Molto particolare e umano il suo approccio al reportage: “La fotografia è un po’ come una pistola, non è buona ne cattiva di per sé, dipende dall’uso che se ne fa”.


SETTIMIO BENEDUSI

Nasce a Imperia e si trasferisce a Milano non ancora ventenne. Il suo primo servizio pagato è per Cioè. Dal 1990 è fotografo professionista, giornalista, pubblicista e docente di fotografia nel capoluogo lombardo.

Per sette anni ha partecipato alle edizioni della rivista Sports Illustrated poi importando la formula in Italia, contribuendo all'apertura di Sportweek Dreams, che ha realizzato per quattro anni. Collabora con il Corriere della Sera, per il quale cura anche il blog Photobackstage.

Ha partecipato a tre edizioni di Italia's Next Top Model, realizzando servizi fotografici e anche come giudice.

ALESSANDRO GANDOLFI

Nato a Parma nel 1970, Alessandro è fotografo e giornalista, co-fondatore della Parallelozero Photo Agency con sede a Milano.
Il suo lavoro è apparso su vari giornali e riviste, tra cui Le Journal de la Photographie, Courrier International, Lightbox TIME, Newsweek Japan, Le Monde, Le Figaro, VSD, Die Zeit, Geo, Sea, The Sunday Times Magazine, National

MANILA CAMARINI

Manila Camarini è il caporedattore di D La Repubblica. Nata a Milano nel 1973, Manila Camarini ha iniziato la sua carriera come agente fotografico lavorando per importanti quotidiani italiani. Editor fotografico per Panorama Travel Mondadori e Condè Nast Traveler. Nel 2003, ha lavorato come giornalista professionista e redattore di fotografia per D La Repubblica e nel novembre 2014 è diventata capo redattore fotografico di D Lui. È membro della giuria del concorso fotografico e tiene anche corsi di fotoritocco.

STEFANO GUINDANI

Stefano Guindani, fotografo di celebrities e moda internazionale, nutre una forte passione anche per i reportage urbani e sociali. Affermatosi come fotografo di moda, backstage e celebrities, fotografo ufficiale dei principali stilisti italiani, negli ultimi anni ha approfondito il suo interesse per il reportage, prima in Cina, con Donatella Versace, poi, ancor prima del tragico terremoto, ad Haiti.

Del 2014 il reportage per la missione “Mare Nostrum” nel quale Stefano Guindani ha testimoniato con i suoi scatti l’operazione della Marina Militare Italiana, che a Lampedusa ha accolto e dato soccorso ad oltre 60.000 migranti.

NICOL VIZIOLI

Nata e cresciuta a Roma, dopo una laurea in Cinema si è trasferita a Londra per un Master in Fotografia al London College Of Fashion, University of The Arts. Attualmente esercita nella capitale inglese la sua attività artistica e in particolare fotografica. Dalla sua precedente esperienza pittorica ha ereditato i riferimenti al mondo animale, naturale, alla mitologia. Il suo lavoro è stato esposto a Scope Basel, Scope Miami, Somerset House, Zabludowicz Collection, XV Biennale de la Mediterranée. Collabora come docente con il London College of Fashion, l'Università di Wolverhampton, lo Ljósmyndaskólinn di Reykjavík, lo IED e l'ISFCI a Roma, La Erre in Guatemala. Al momento lavora al suo secondo progetto filmico.


Using Format